Concorso Pubblico: si assume personale per riordino archivi Castello Sforzesco.

Link Sponsorizzati:

archivista beni culturali

Indetto un concorso dal Comune di Milano volto alla selezione d un professionista esterno al quale affidare le attività di Riordino Archivi ed inventariazione informatizzata presso il Castello Sforzesco e nello specifico presso l’Archivio Professionale dell’Architetto Alfredo ( Fredi) Drugman, collocato presso il CASVA, Centro di Alti Studi sulle Arti Visive del Castello Sforzesco.

Come già anticipato, il candidato ideale dovrà provvedere al riordino e all’inventariazione di materiale di un periodo di tempo che va dal 1952 al 2000. Inoltre, il candidato verrà selezionato attraverso una procedura comparativa, sulla base di  una valutazione del curriculum e un colloquio. Al candidato selezionato verrà offerta una retribuzione complessiva di 10.000 euro lordi, per un periodo di 500 ore, a partire dal 31 dicembre 2014.

Chiunque, sia in possesso dei seguenti requisiti, potrà partecipare al suddetto concorso:
– essere cittadini italiani o stranieri, purché in regola con le normative regole al soggiorno
– aver compiuto il 18° anno di età
– essere in pieno godimento dei diritti civili e politici
– non aver riportato condanne penale che possano impedire l’accesso al pubblico impiego
– non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo
– non essere stati licenziati da un impiego presso la Pubblica Amministrazione, per insufficiente rendimento
– non essere stati licenziato dal Comune di Milano, tranne qualche eccezione prevista nello stesso bando di concorso
– non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale
– essere in possesso della laura specialistica o quadriennale in Architettura
– aver conseguito la specializzazione post lauream o dottorato, preferibilmente in Storia dell’Architettura
– avere esperienza pregressa di studi e ricerche nell’ambito della Storia dell’Architettura moderna e contemporanea dell’Urbanistica, del restauro edilizio e di beni storici ed ambientali
– avere esperienza di riordino, inventariazione e catalogazione di archivi pertinenti all’architettura moderna e contemporanea presso gli Archivi di Stato, Soprintendenza, Enti Locali, Università o Fondazioni Private
– essere a conoscenza dei principali sistemi di catalogazione informatizzata secondo gli standard internazionali ISAD e ISAAR, oltre che del programma informatico Archimista della Regione Lombardia e dell’ambiente informatico “Siusa/Plan” del MIBAC.

Chiunque voglia partecipare alla selezione, dovrà inviare il proprio curriculum vitae, corredato di una copia fotostatica della carta d’identità,tramite mail, all’indirizzo di posta elettronica C.biblioCASVA@comune.milano.it entro e non oltre il 21 luglio 2015.

Potrete consultare il bando di concorso, cliccando sul seguente link:.



Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.