Giorgia Meloni: “Subito 1000 euro sul conto di chi ha bisogno!”

L’emergenza sanitaria che ha colpito l’Italia e tutto il mondo sta provocando tantissimi morti, ma oltre alla salute, l’epidemia da Coronavirus ha sta portando anche gravissimi problemi all’economia dei vari Paesi. Molte famiglie non stanno guadagnando, ed in alcune zone d’Italia ci sono i primi problemi per i beni di prima necessità.

Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, ha tirato fuori un’idea: mille euro per tutti, senza burocrazia, con un semplice click, poi successivamente lo Stato farà i controlli per vedere chi ne aveva davvero il diritto. Un’idea certamente strana quella della Meloni, che spiega su Facebook: “non abbiamo tempo di aspettare la burocrazia italiana o europea, le famiglie hanno perso la fonte di reddito e bisogna intervenire subito. Stabiliremo dopo chi ne aveva diritto come prestito, come regalo o chi non ne aveva affatto, bisogna intervenire subito, senza più parlare”.


Nel video sul social, Giorgia Meloni non si è fermata qui: “presto decine di migliaia di famiglie non avranno più la possibilità di fare la spesa, non possiamo assistere a delle scene di disperazione, il nostro paese non si può permettere queste cose. Il governo ha emanato un decreto, è qualcosa, ma non è abbastanza, e soprattutto non sappiamo in quanto tempo la gente potrà accedere a quelle risorse. Mille euro subito a tutti che ogni italiano può richiedere alla sua banca, lo Stato dovrà poi essere capace di controllare chi ne ha fatto abuso e chi invece ne aveva diritto.

Non si sa bene con quali soldi si possa fare una promessa del genere che richiederebbe oltre 50 miliardi di euro da mettere in campo una tantum, in ogni caso la proposta ha fatto molto discutere tutto il panorama politico e non solo, con la gente divisa tra chi ha apprezzato la proposta della Meloni e chi la sta criticando con grandissima forza.

Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.