In arrivo 6000 nuove assunzioni per Medici, Infermieri e Operatori Socio Sanitari.

Link Sponsorizzati:

oss concorso pubblico

Nella prossima Legge di Stabilità 2016 è stato approvato un emendamento da parte del Governo che garantirà una serie di assunzioni nel settore della sanità.
Le assunzioni dovrebbero essere circa 6000 e comprenderanno medici, infermieri e operatori socio sanitari del Servizio Sanitario Nazionale.
Circa la metà delle assunzioni riguarderanno stabilizzazioni di dipendenti attualmente assunti con contratti a tempo determinato, che passeranno quindi a contratti a tempo indeterminato.

Tali assunzioni si sono rece necessarie in seguito alla nuova legge sugli orari di lavoro di medici ed infermieri che hanno provocato una serie di vuoti di personale.
Le assunzioni saranno finanziate da una serie di risparmi ottenuti da una serie di norme economiche inserite nel campo della responsabilità professionale dei medici, che sono inserite nella Legge di Stabilità 2016. I risparmi ammontano quindi a circa 300 milioni di euro, che potrebbero anche aumentare nella fase di discussione alla Camera che inizierà nei prossimi giorni.

Governo e Regioni devono solo accordarsi sui tempi di attuazione delle assunzioni, in modo da coniugare un percorso naturale di un concorso con l’emergenza della carenza del personale in seguito ai nuovi orari di lavoro che sono già in vigore.
Una soluzione, secondo Federico Gelli, il responsabile sanità del Partito Democratico, potrebbe essere quella di concedere alle Regioni una serie di assunzioni a tempo determinato della durata di pochi mesi, quelli necessari per l’organizzazione di un concorso e dell’attuazione dello stesso.
Staremo quindi a vedere come si evolverà la situazione per medici, infermieri e operatori socio sanitari e vi terremo aggiornati su tutte le novità.



Commenti

comments

One Response to In arrivo 6000 nuove assunzioni per Medici, Infermieri e Operatori Socio Sanitari.

  1. mario ha detto:

    sicuro di una benevole risposta, cordiali saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.