Lavorare in Amazon: arrivano 1200 nuove assunzioni in Italia.

Amazon, la società leader nel settore dell’e-commerce in tutto il mondo, ha annunciato una serie di assunzioni in Italia. Saranno infatti 1.200 le nuove risorse inserite nel personale dell’azienda in seguito all’apertura di un nuovo centro di distribuzione, confermato in maniera ufficiale dalla stessa Amazon in un comunicato qualche settimana fa.

magazzinieri amazon

La notizia è stata riportata da diversi siti di informazione e quotidiani nazionali, prima di essere confermata in maniera ufficiale direttamente da Amazon attraverso un comunicato. Le assunzioni per il nuovo polo logistico di Torrazza Piemonte inizieranno entro breve, e solo entro i successivi tre anni si arriverà al pieno regime della struttura, con le 1.200 unità di personale che potrebbero anche aumentare successivamente. I contratti proposti da Amazon per il nuovo centro di smistamento saranno a tempo indeterminato.

Il centro di smistamento Amazon di Torrazza Piemonte sarà il quarto presente in Italia ed andrà ad aggiungersi a quelli di Castel San Giovanni, in provincia di Piacenza, Passo Corese, in provincia di Rieti e Vercelli. Il polo di Torrazza Piemonte occuperà una superficie di oltre 60.000 metri quadri e sarà realizzato grazie ad un investimento di oltre 150 milioni di euro da parte del Gruppo. Il centro di smistamento sarà all’avanguardia e dotato della nuova tecnologia Amazon Robotics che prevede l’uso di robot che saranno in grado di sollevare e muovere tutti i prodotti in maniera totalmente automatica fino alle postazioni dei dipendenti.

Come Candidarsi:

Tutti gli interessati a lavorare presso il Gruppo Amazon nella nuova sede di Torrazza Piemonte o in qualsiasi altra sede italiana possono visitare il sito ufficiale presso la pagina delle carriere e selezioni del Gruppo dove sono elencati tutti gli annunci di lavoro e dove è possibile effettuare la propria candidatura attraverso la registrazione del proprio curriculum vitae in corrispondenza degli annunci di proprio interesse.
Desideriamo ricordarvi che tutti gli annunci di lavoro sono rivolti ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91 (tranne ove specificato).


Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.