Leonardo assume nuovi Operai in Italia: ecco come candidarsi.

Leonardo, l’azienda italiana ex Finmeccanica, ha annunciato una serie di nuove assunzioni per la sua fabbrica di Caselle, in provincia di Torino. Secondo quanto indicato dalla stessa azienda, saranno inserite tra le 30 e le 40 unità di personale, Operai specializzati e non.

Ricordiamo che Leonardo SpA è la più grande azienda italiana che lavora nel settore dell’aerospazio, della sicurezza e della difesa. La società è per il 30% di proprietà del Ministero dell’Economia ed ha sostituito, dal 2017, la denominazione precedente di Finmeccanica. Leonardo SpA ha la sua sede principale in Italia, ma è presente in 150 Paesi nel mondo e conta ricavi che superano i 12 miliardi di euro. Essa vanta più di 46.000 dipendenti nelle cinque macro aree di Elicotteri, Velivoli, Aerostrutture, Elettronica e Cyber Security.

La notizia è stata riportata e confermata da diversi quotidiani e siti di informazione. La fabbrica di Caselle, che ospita di fatto la Divisione Velivoli di Leonardo, ha necessità di nuovo personale per rispondere alla domanda di lavoro crescente. Le assunzioni saranno effettuate in collaborazione con alcune agenzie di somministrazione lavoro, inizialmente con contratti a tempo determinato, con buone possibilità di stabilizzazione successiva.

Link Sponsorizzati:

Secondo quanto indicato da Leonardo, le assunzioni saranno effettuate in breve tempo, visto il carattere d’urgenza della selezione. Saranno quindi assunti Operai Specializzati che saranno opportunamente formati nel Centro di Formazione predisposto dall’azienda.

Come Candidarsi:

Tutti gli interessati a lavorare presso il Gruppo Leonardo in Piemonte possono visitare il sito ufficiale presso la pagina delle carriere e selezioni del Gruppo dove sono elencati tutti gli annunci di lavoro e dove è possibile effettuare la propria candidatura attraverso la registrazione del proprio curriculum vitae in corrispondenza degli annunci di proprio interesse.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.

Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *