EQUITALIA lavora con noi: ecco le posizioni lavorative disponibili.

Link Sponsorizzati:

equitalia

Sono stati resi disponibili dei posti di lavoro come Avvocati presso Equitalia, la società pubblica per la riscossione dei tributi. Tali posti saranno assegnati mediante un concorso pubblico per il quale è possibile candidarsi fino al 27 Giugno 2017.
Tale concorso servirà per formare una graduatoria di risorse che saranno selezionate per il ruolo di Avvocati per incarichi di rappresentanza ed eventuale difesa in giudizio. La graduatoria che risulterà dal concorso avrà una validità di un anno e dopo la scadenza sarà indetto un eventuale bando di concorso supplementare per coprire ancora i posti disponibili.

Tutti gli interessati devono rispettare una serie di requisiti obbligatori:

  • iscrizione valida all’Albo degli Avvocati da almeno 5 anni
  • non avere indetto cause contro le società Equitalia, Agenzia delle Entrate o INPS, sia come diretto interessato che come difensore
  • nessun procedimento disciplinare a carico davanti al Consiglio Distrettuale di Disciplina Forense che possa portare alla sospensione dell’esercizio della professione
  • avere un volume di affari di almeno 100.000 euro nell’ultimo triennio
  • avere svolto almeno 3 incarichi nell’ultimo anno che possano essere ricondotti agli incarichi che si affronteranno in Equitalia
  • avere una buona polizza assicurativa per coprire eventuali rischi derivanti dall’attività
  • avere almeno 2 collaboratori iscritti all’Albo degli Avvocati e almeno una segreteria reperibile

Tutti gli interessati a lavorare presso Equitalia possono visitare il sito ufficiale presso la pagina delle carriere e selezioni della società dove sono elencati tutti gli annunci di lavoro e dove è possibile effettuare la propria candidatura attraverso la registrazione del proprio curriculum vitae in corrispondenza degli annunci di proprio interesse. Per qualsiasi informazione ecco il bando di concorso.
Desideriamo ricordarvi che tutti gli annunci di lavoro sono rivolti ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91 (tranne ove specificato).



Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.