Arrivano false cartelle e bollette: ecco come riconoscerle.

Link Sponsorizzati:

bolletta enel falsa

Durante questi giorni, all’interno delle case degli italiani, stanno arrivano innumerevoli false cartelle e soprattutto false bollette firmate Tim, Vodafone, Telecom Italia, Wind, Tre,  Agenzia delle Entrate e persino Equitalia.Più precisamente, queste false richieste di pagamento arrivano tramite email all’interno dei computer di migliaia di cittadini italiani: se vi state chiedendo come siano effettivamente queste lettere, un esempio chiaro e preciso lo potete trovare osservando l’immagine che abbiamo inserito ad inizio articolo.
Come potete notare viene richiesto un pagamento che si può effettuare attraverso un link posizionato, solitamente, a metà o alla fine dell’email.

Una volta fatto click sul link, verrete reindirizzati all’interno di una nuova finestra che vi chiederà nome utente, password oppure direttamente i dati delle vostre carte di credito/debito.
Ovviamente, come già specificato, si tratta di siti esterni che non hanno nulla a che fare con le varie aziende Tim, Vodafone, Tre, Wind, Enel, Agenzia delle Entrate ed Equitalia.

Vi ricordiamo infine che capita molto raramente che queste aziende spediscano fatture o richieste di pagamento via email e, nel caso in cui ciò accadesse, vi invieranno esclusivamente un file in formato PDF.
Tutte le email che contengono file in formato ZIP, EXE possono contenere virus capaci di danneggiare pesantemente il vostro computer.
Se avete il minimo dubbio, recatevi all’interno dei vari siti ufficiali, effettuate il login con i vostri dati (quelli che avete utilizzato durante la fase di registrazione) e infine controllate le bollette da pagare.



Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.