Concorso INPS 2017: in arrivo un nuovo bando e tante assunzioni.

Link Sponsorizzati:

sede inps ufficiale

E’ stato pubblicato un nuovo bando di concorso da parte dell’INPS – Istituto Nazionale di Previdenza Sociale per assumere nuove Risorse al fine di attuare alcune collaborazioni professionali presso le varie Direzioni Provinciali e Regionali di una regione italiana. Il termine ultimo per le iscrizioni al bando di concorso INPS è stato fissato al giorno 25 Novembre 2017.
Il contratto previsto è a tempo determinato di un anno e permetterà alle nuove risorse di svolgere la sorveglianza sanitaria richiesta in tutte le strutture INPS presenti nella Regione Toscana.

Requisiti:

  • essere maggiorenni
  • possesso della cittadinanza italiana o di un Paese dell’Unione Europea oppure di un qualsiasi Paese straniero purchè in possesso di un regolare permesso di soggiorno
  • non avere alcun impedimento ad essere assunti presso una Pubblica Amministrazione e non esserne mai stati licenziati in passato
  • avere espletato tutti gli obblighi di leva militare
  • avere l’idoneità psico fisica per la mansione da svolgere
  • non avere ricevuto alcuna condanna penale e non essere sotto processo per un delitto penale non colposo
  • godere dei diritti civili e politici del paese di provenienza
  • possesso di una laurea in medicina

Come Candidarsi:

Per tale posizione lavorativa è prevista una retribuzione di 83,70 euro l’ora attraverso collaborazioni occasionali che potranno essere richieste in tutte le sedi presenti nelle città toscane.
Tutti gli interessati devono inviare la domanda di iscrizione così come impostata all’interno del bando di concorso esclusivamente mediante posta elettronica certificata all’indirizzo regione.toscana@postacert.inps.gov.it non dimenticando di allegare tutta la documentazione richiesta entro e non oltre il giorno 25 Novembre 2017.
Desideriamo ricordarvi che tutti gli annunci di lavoro sono rivolti ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91 (tranne ove specificato).



Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *